COMPILA IL QUESTIONARIO KEEP IN TOUCH!
Opportunitá
Il Progetto
Il Progetto

PROGETTO BRAIN BACK UMBRIA

PROGETTO BRAIN BACK UMBRIA

Concorso di idee imprenditoriali finalizzato a favorire il rientro degli emigrati umbri nel territorio regionale attraverso il supporto allo start-up d'impresa o di lavoro autonomo

Finalità
  • supportare lo start up d'impresa o di lavoro autonomo in Umbria, anche attraverso l'attivazione di percorsi di consulenza a contenuto altamente specialistico e l'erogazione di incentivi;
  • stimolare lo spirito imprenditoriale nel contesto locale attraverso il confronto e lo scambio con altre realtà nazionali ed internazionali.
A chi è rivolta
Possono richiedere l'incentivo allo start up d'impresa o di lavoro autonomo gli emigrati, domiciliati e/o residenti all'estero alla data di pubblicazione del presente avviso pubblico nel Bollettino Ufficiale della Regione Umbria, di origine umbra per nascita, per discendenza o per residenza, che abbiano maturato un periodo di permanenza all'estero, per motivi di studio e/o lavoro dipendente o autonomo, non inferiore a 24 mesi e che intendano avviare, entro tre mesi dalla data di assegnazione del contributo, un'attività d'impresa o di lavoro autonomo con sede legale ed operativa in Umbria.
Forma di agevolazione
L'incentivo allo start up d'impresa o di lavoro autonomo consiste nella concessione di un contributo, nella misura massima di € 20.000,00. In ogni caso lo stesso non può superare l'80% del costo totale del progetto di impresa o di lavoro autonomo approvato.
Iniziative finanziabili
Sono ammissibili a finanziamento le seguenti tipologie di spesa:
  • spese di costituzione (notarili, registrazione);
  • inizio attività (affitto, registrazione logo e marchio, spese per il lancio pubblicitario);
  • fidejussione bancaria/assicurativa;
  • consulenza (es. legale, amministrativa, fiscale, lavoro, finanziaria, brevettuale);
  • Investimenti di natura:
    • materiale (acquisto o acquisizione mediante locazione finanziaria (leasing) di impianti produttivi, macchinari, attrezzature ed utensili di prima dotazione necessari al funzionamento di nuovi impianti produttivi e macchinari acquisiti, ivi inclusi hardware connessi al ciclo produttivo dell'impresa);
    • immateriale (acquisto di software di natura specialistica, licenze, marchi, diritto di brevetto ed altri diritti di proprietà industriale, costi di ricerca e di pubblicità, portale WEB e attività connesse).
Scadenza
Le proposte progettuali devono essere inviate entro e non oltre il 30 maggio 2013.
Le domande devono essere presentate, a partire dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso sul B.U.R.U.
Modalità di presentazione della domanda
  1. Consegna a mano presso la segreteria di Direzione dell'AUR sita in Via M. Angeloni 80/A, 06124 Perugia; in questo caso farà fede la data di attribuzione del numero di protocollo;
  2. Raccomandata A/R all'indirizzo: Agenzia Umbria Ricerche, Via M. Angeloni 80/A, 06124 Perugia; in tal caso farà fede la data del timbro postale di spedizione dell'ufficio accettante;
  3. Posta Elettronica Certificata all'indirizzo aur@pec.it tramite firma digitale; in tal caso farà fede la data di arrivo apposta dal sistema di posta elettronica certificata.
Ulteriori informazioni
La documentazione è scaricabile dal sito:
http://www.brainbackumbria.eu/
http://www.aur-umbria.it/