COMPILA IL QUESTIONARIO KEEP IN TOUCH!
Opportunitá
Il Progetto
Il Progetto

"Servizi finanziari alle PMI"

"Servizi finanziari alle PMI"
POR FESR 2007-2013 - Regione Umbria

Finalità
Servizi finanziari per imprese di piccole e medie dimensioni.
A chi è rivolta
PMI appartenenti a tutti i settori ad esclusione delle imprese operanti nei seguenti settori: pesca e acquacoltura, produzione primaria di prodotti agricoli, industria carbonifera, industria siderurgica, costruzione navale, fibre sintetiche.
Le imprese beneficiare dovranno avere sede legale e operativa nel territorio regionale, oppure solo la sede operativa su cui ricadano evidenti benefici di un piano di sviluppo aziendale.
Le imprese beneficiarie degli interventi a favore del capitale di rischio dovranno essere costituite in forma di società di capitale.
Forma di agevolazione
Acquisizione di partecipazioni; strumenti ibridi di patrimonializzazione; garanzia per partecipazioni; anticipazione per acquisto di partecipazioni; prestito partecipativo; garanzia per il rischio d'insolvenza su finanziamenti ai soci per aumento di capitale sociale; garanzia per il rischio d'insolvenza su finanziamenti.
Iniziative finanziabili
Acquisizione di partecipazioni

Acquisto di una partecipazione di minoranza in una PMI sotto forma di acquisto di quote, azioni o obbligazioni convertibili. L'entità massima complessiva di ciascuna tranche di partecipazione per PMI beneficiaria non può superare € 1.500.000,00 su un periodo di 12 mesi. La detenzione delle partecipazioni è temporanea e non può comunque avere durata superiore a 10 anni. L'acquisizione della partecipazione è effettuata prevedendo contestualmente le modalità di uscita dall'investimento. La cessione della partecipazione avviene al prezzo di mercato, determinato attraverso l'applicazione di un metodo di calcolo coerente con quello utilizzato al momento dell'acquisizione, e può prevedere rendimenti minimi e massimi dell'operazione coerenti con il rendimento atteso dalla partecipazione. La cessione può avvenire anche mediante disinvestimenti dilazionati nel tempo.

Strumenti ibridi di patrimonializzazione

La partecipazione a forme ibride di patrimonializzazione delle PMI ha una durata massima di 10 anni.

Saranno oggetto di accordo tra il Gestore del Fondo e la PMI beneficiaria il rendimento del capitale investito ed il livello di subordinazione rispetto alla restante posizione debitoria dell'impresa. L'entità massima di ciascun intervento per PMI beneficiaria non potrà superare € 1.500.000,00 su un periodo di 12 mesi.

Garanzia per partecipazioni

Copertura, fino a un massimo del 50%, delle eventuali perdite, al netto dei dividendi, subite a fronte di acquisto di partecipazioni di minoranza in sede di aumento di capitale sociale di una PMI. La garanzia ha una durata massima di 10 anni e avrà effetto dallo scadere del secondo anno; dallo scadere del quinto anno il valore della perdita considerato ai fini del calcolo della copertura sarà ottenuto abbattendo la perdita effettiva di un decimo del suo valore per ogni ulteriore anno trascorso. L'escussione della garanzia può avvenire con le seguenti modalità: alla scadenza del periodo di garanzia pattuito, al momento dell'eventuale fallimento della società partecipata, al momento dell'eventuale ammissione della società partecipata a una delle varie forme di concordato preventivo, in caso di diminuzione del capitale per perdite e contestuale reintegro dello stesso. La prestazione della garanzia viene effettuata dietro corresponsione, da parte dell'Investitore al Fondo, di una commissione onnicomprensiva che verrà calcolata in base ad una valutazione realistica del rischio effettuata dal soggetto gestore del Fondo. L'entità massima complessiva di ciascun intervento per PMI beneficiaria non potrà superare € 1.500.000,00 su un periodo di 12 mesi.

Anticipazione per acquisto di partecipazioni

Si tratta di un'anticipazione concessa a imprenditori che acquistano una partecipazione in una PMI. L'ammontare massimo è pari al 50% del valore della partecipazione acquisita. Il rimborso avverrà secondo un piano di ammortamento concordato tra le parti di durata massima pari a 10 anni. Il tasso d'interesse da corrispondere sull'anticipazione verrà stabilito dal soggetto gestore del Fondo in base alle condizioni di mercato ed alle prospettive reddituali dell'impresa. L'entità massima complessiva di ciascun intervento per PMI beneficiaria non potrà superare € 1.500.000,00 su un periodo di 12 mesi.

Prestito partecipativo

Concessione di un prestito partecipativo a una PMI, anche nella forma di prestito partecipativo subordinato. Il rimborso avverrà secondo un piano di ammortamento concordato tra le parti di durata massima pari a 10 anni. Le quote interessi che l'Impresa beneficiaria è tenuta a corrispondere al Fondo alle scadenze delle rate previste da piano, sono determinate come somma di una componente inflattiva e di una componente reddituale. L'entità massima complessiva di ciascun intervento per PMI beneficiaria non potrà superare € 1.500.000,00 su un periodo di 12 mesi.

Garanzia per il rischio d'insolvenza su finanziamenti ai soci per aumento di capitale sociale

Concessione di garanzia su rischio di insolvenza rilasciata a favore della Banca finanziatrice, nell'interesse dei sottoscrittori di aumenti di capitale sociale dell'impresa beneficiaria. L'importo massimo della garanzia è pari al 50% in linea capitale del finanziamento finalizzato al versamento del capitale sociale sottoscritto o all'acquisto di obbligazioni convertibili. La durata massima della garanzia è 84 mesi. La commissione di garanzia da corrispondere verrà stabilita dal soggetto gestore del Fondo in base a una valutazione realistica del rischio. L'entità massima complessiva di ciascun intervento per PMI beneficiaria non potrà superare € 1.500.000,00 su un periodo di 12 mesi.

Garanzia per il rischio d'insolvenza su finanziamenti

Concessione di garanzia su rischio d'insolvenza rilasciata a favore dell'Istituto finanziatore o della Società di leasing, nell'interesse dell'impresa beneficiaria. La garanzia massima è pari al 50% in linea capitale. L'importo massimo è € 1.500.000,00 (€ 750.000,00 per imprese operanti nel settore del trasporto su strada). La durata massima della garanzia è 120 mesi. Le commissioni a carico dell'impresa per interventi fino a 60 mesi sono pari allo 0,3% dell'esposizione iniziale per ogni anno o frazione di anno di durata della garanzia e per interventi oltre i 60 mesi sono pari all'1,5% dell'ammontare dell'esposizione iniziale, indipendentemente dalla durata.
Scadenza
La scadenza della misura è il 31 dicembre 2015.
Modalità di presentazione della domanda
Gepafin
Ulteriori informazioni
Per le PMI ubicate nelle zone assistite, così come per le piccole imprese ubicate in zone non assistite, gli interventi di acquisizione di partecipazioni e di sottoscrizione di strumenti ibridi di patrimonializzazione devono limitarsi a fornire finanziamenti in seed capital, in start-up capital e/o in capitale di espansione. Per le medie imprese ubicate in zone non assistite, gli interventi
di acquisizione di partecipazioni e di sottoscrizione di strumenti ibridi di patrimonializzazione si limitano a fornire finanziamenti in seed capital e/o in start-up capital, e non in capitale di espansione.
Per seed capital si intende il finanziamento, prima della fase start-up, concesso per studiare, valutare e sviluppare un progetto iniziale; Per start-up capital si intende il finanziamento concesso alle imprese che non hanno ancora venduto il proprio prodotto o servizio a livello commerciale e non stanno ancora generando profitto, per lo sviluppo del prodotto e la commercializzazione iniziale. Gli interventi di garanzia su finanziamenti per investimenti verranno rilasciati a favore di imprese che effettuano investimenti in unità operative ubicate nel territorio della Regione Umbria.
Gli interventi a favore del capitale di rischio e gli interventi di garanzia su finanziamenti per finalità diversa dagli investimenti verranno rilasciati a favore di imprese con sede legale e operativa nel territorio regionale, oppure con solo sede operativa su cui ricadano evidenti benefici di un piano di sviluppo aziendale.

www.atiprisma.it