COMPILA IL QUESTIONARIO KEEP IN TOUCH!
Opportunitá
Il Progetto
Il Progetto

Incubatori d'impresa

Incubatori d'impresa
Finalità
Favorire lo start up di nuove attività imprenditoriali.
A chi è rivolta
Soggetti che vogliono aprire un'impresa e PMI che sono intenzionate a diversificare/ampliare la propria attività.

Più nello specifico, tale azione si rivolge a:

  • microimprese, anche in forma di impresa individuale, e piccole e medie imprese che siano in fase di avviamento o di pre-avviamento;
  • PMI che, già avviate, intendano intraprendere un programma di diversificazione e/o ampliamento della propria attività attraverso la realizzazione di nuovi investimenti e/o progetti innovativi.
Non sono ammesse le imprese che operino nel settore della mera commercializzazione dei beni, nella somministrazione di alimenti e bevande, in agricoltura o nelle libere professioni e le imprese che non attuino un processo produttivo nella sede.
Forma di agevolazione
Servizi localizzativi, servizi di assistenza e supporto imprenditoriale, servizi di facilities
Iniziative finanziabili
Le attività finanziate si distinguono in:
  • Servizi localizzativi: messa a disposizione di spazi attrezzati (27 a Terni e 31 a Foligno) all'interno degli incubatori, con destinazione di laboratorio industriale/artigianale o ufficio Hi-Tech, muniti degli allacciamenti delle utilities e di dotazioni impiantistiche diversificate;
  • Servizi di assistenza e supporto imprenditoriale: analisi delle criticità aziendali e possibili soluzioni, servizi informativi sulle opportunità di sviluppo d'impresa, partecipazione ad interventi di promozione attivati da Sviluppumbria, analisi di fattibilità di progetti imprenditoriali, supporto per la predisposizione di business plan, partecipazione a seminari formativi organizzati da Sviluppumbria;
Servizi di facilities: distribuzione posta, portineria ed accoglienza visitatori, vigilanza notturna, disponibilità non esclusiva del parcheggio, disponibilità non esclusiva degli spazi comuni.
Scadenza
Le domande possono essere presentate in qualsiasi momento.
Modalità di presentazione della domanda
 Le domande, da presentare a Sviluppumbria, vengono  esaminate in base all'ordine cronologico di ricevimento, il quale risulta dal numero di protocollo interno.

I criteri di valutazione delle iniziative imprenditoriali da insediare nell'incubatore sono:

  1. le capacità e coerenza imprenditoriale del soggetto proponente;
  2. le prospettive di mercato del settore cui l'iniziativa si riferisce;
  3. la validità economica e finanziaria del progetto imprenditoriale;
  4. il carattere innovativo dell'iniziativa proposta e l'attinenza del progetto alle filiere di eccellenza del territorio e nello specifico per l'incubatore di Terni: nanotecnologie,materiali speciali,meccanica avanzata e per l'incubatore di Foligno: meccanica avanzata,meccatronica, aerospazio, biomedicale;
  5. la capacità del progetto, o del nuovo investimento, di generare, anche in modo indotto, occupazione e sviluppo, favorendo, eventualmente, la creazione di attività a "valle" e/o il completamento di filiere produttive locali;

L'istruttoria, di regola, è  realizzata sulla base della documentazione fornita, anche in seguito a richieste di integrazione dei documenti prodotti.

Per tutti i casi di necessità di informazioni supplementari o chiarimenti, Sviluppumbria invita il soggetto richiedente ad integrare la domanda entro il termine indicato nella richiesta medesima; decorso invano tale termine la domanda sarà considerata rinunciataria e pertanto esclusa.

L'esito della valutazione delle domande viene comunicato per iscritto da parte di Sviluppumbria; in caso di ammissione si provvederà alla stipula del contratto di prestazione di sevizi. Gli spazi disponibili sono assegnati alle imprese ammesse secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande.
Ulteriori informazioni
Sviluppumbria
Via Don Bosco 11, 06121 Perugia
www.sviluppumbria.it
Tel. +39 075 56811
Fax +39 075 5722454

Incubatore di Terni
Tel. +39 0744 80601

Incubatore di Foligno
Tel. +39 0742 32681