COMPILA IL QUESTIONARIO KEEP IN TOUCH!
News
News
Gualdo Tadino
News

Un ottobre caldo

01-10-2012

Un ottobre caldo

L'Accademia di Belle Arti di Perugia celebra Galeazzo Alessi con una mostra

La mostra, organizzata dall'Archivio di Stato di Perugia e dall'Accademia di Belle Arti, sarà visitabile fino al 7 ottobre 2012

In mostra documenti dell'Archivio di Stato di Perugia e della Sezione di Archivio di Stato di Assisi, insieme a disegni ottocenteschi prodotti dalla Scuola di architettura e prospettiva dell'Accademia di Belle Arti, con la volontà di offrire un percorso ideale che parta dalla figura e dall'opera di Galeazzo Alessi per giungere alla fondazione dell'Accademia stessa e ad alcune figure di architetti che operarono a Perugia alla fine del Cinquecento.
La felice occasione creatasi con la
 recente riapertura del Museo dell'Accademia, permette un insolito itinerario di visita, dai documenti d'archivio alle opere di studio che, da subito, arricchirono il patrimonio dell'istituzione.
www.abaperugia.org
 


In mostra le opere di Enrico Guidi a San Gemini (Tr)

Dal 29 settembre al 14 ottobre 2012 un gruppo di opere pittoriche dell'artista in mostra al museo dell'Opera Guido Calori

La Fondazione Museo dell'Opera di Guido Calori, nell'ambito dell'edizione 2012 della Giostra dell'Arme di San Gemini, presenta al pubblico un selezionato gruppo di opere pittoriche di Enrico Guidi. L'iniziativa sarà accompagnata da cinque scatti fotografici, in bianco e nero, di Agnese Cascioli che ritraggono l'artista nella sua abitazione.
L'iniziativa è stata realizzata con il contributo della Regione Umbria e con il patrocinio del Comune di San Gemini.

Orario mostra, dal 29 settembre al 14 ottobre:
Sabato e domenica, ore 10 - 14, 18 – 21
Dal martedì al venerdì, ore 18 – 21
Lunedì chiuso
Aperture straordinarie previa appuntamento
Ingresso libero

Museo dell'Opera di Guido Calori
Via del Tribunale 54
San Gemini, Terni
Tel.328 8505185, 0744 630114;
 
museoguidocalori@libero.it ,
info@museocalori.it

 

"Appuntamenti d'Autunno 2012" a Trevi (Pg)

Dal 4 al 28 ottobre Trevi vi aspetta con un intero mese dedicato alla gastronomia, al folklore e alla cultura

Durante tutto il mese di Ottobre si svolge a Trevi la manifestazione che trasforma la città e l'animo dei suoi abitanti: il centro si illumina di antiche torce e riapre le vecchie taverne dove si canta e si degustano i prodotti tipici locali come il Sedano Nero e il prezioso Olio.
Apre la manifestazione il
 Corteo Storico con oltre cinquecento figuranti in costume medioevale che sfilano per le vie del centro fino a piazza del Comune.
Diverse le manifestazioni che scandiscono le domeniche: si inizia con il
 Palio dei Terzieri, in cui si sfidano i tre rioni cittadini, si prosegue con la sagra del Sedano e della Salsiccia, cucinati secondo gli antichi ricettari, con le Scene di vita Medioevale, rievocazione degli antichi mestieri e del mercato rionale per poi concludere con FestivOl, importante manifestazione dedicata all'olio. L'ottobre trevano riscuote ogni anno un grande consenso di pubblico e rappresenta per la regione Umbria un appuntamento fondamentale capace di riportare il turista nella magica atmosfera d'altri tempi e di degustare ottimi prodotti tipici.
Durante tutto il periodo d'ottobre la città inoltre offre mostre di pittura, mostre mercato di prodotti tipici, convegni, sfide musicali, spettacoli teatrali e concerti.

http://www.protrevi.com/protrevi/autun12.asp


VII Bike Tour della Vecchia Ferrovia Spoleto - Norcia

Il 7 ottobre 2012 la settima edizione del tour ecologico che riscopre i tracciati di ferrovie dismesse

Quella del 7 ottobre 2012 che si tiene in Valnerina è la tappa conclusiva del primo circuito nazionale su tracciati di ferrovie dismesse. Il circuito ha mosso i suoi primi passi con la Vecia Ferovia dela val di Fiemme tenutasi il 5 agosto a Molina di Fiemme in Trentino, la seconda prova in Sicilia a Catania il 2 settembre con Alcantara il Free Ride della Vecchia Ferrovia, l'ultima e conclusiva prova si terrà in Valnerina il 7ottobre con il VII Tour della Vecchia Ferrovia Spoleto-Norcia. 

Per ulteriori informazioni:
www.umbriainmountainbike.it/

 

Le forme dell'Acqua al Museo del Vetro di Piegaro

La mostra sarà visitabile fino al 28 settembre

In mostra documenti, recuperati dagli studiosi presso l'Archivio di Stato di Perugia, in cui sono nominati i vetrai piegaresi, che nel 1741 richiedono al governo pontificio l'autorizzazione a produrre fiaschi in vetro per l'imbottigliamento dell'acqua di Nocera Umbra, già allora celebre ed esportata fino a Roma.
Altrettanto affascinanti sono le fotografie fornite dalle aziende Sangemini e Nocera Umbra, dove vengono immortalate le varie fasi dell'imbottigliamento in diversi periodi storici (a partire dalla fine del XIX secolo).
Il percorso della mostra dedica spazio poi alle bottiglie attuali e ai dettagli che riguardano la produzione del contenitore, il confezionamento e le scelte aziendali per la pubblicità e la distribuzione, per poi concludersi con un angolo ludico dedicato a tutti i curiosi, in cui mettere alla prova le proprie conoscenze sulla raccolta differenziata del vetro e liberare la propria vena artistica su uno strumento musicale costruito con bottiglie di vetro e acqua.

Per l' estate, inoltre, il Museo del Vetro propone tutti i venerdì alle 16 (dal 22 giugno al 28 settembre) i suoi laboratori creativi di artigianato, dedicati a mosaico, pittura su vetro, vetrofanie, bijoux con perle di vetro e tanto altro.

Per chi volesse invece approfondire le tecniche di artigianato del vetro verranno proposti workshop di due giorni sulle tecniche principali. Si partirà con la Tecnica Tiffany, ma sono in preparazione anche workshop di vetrofusione, pittura a fuoco, perle a lume, incisione e soffiatura!

Per informazioni e prenotazioni:
0758358525 – 3337907764
museodelvetro@comune.piegaro.pg.it


Giornate Europee del Patrimonio 2012

Il 29 e 30 settembre anche in Umbria ingresso gratuito nei luoghi d'arte statali e tanti eventi culturali di rilievo

Anche quest'anno l'Italia aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio 2012 con lo slogan, ormai consolidato: “L'Italia tesoro d'Europa”.

A questa grande festa europea, il
 MiBAC partecipa con tutti i suoi Istituti centrali e territoriali che, oltre ad organizzare eventi per l'occasione, aprono gratuitamente al pubblico tutti i luoghi d'arte statali, che comprendono il patrimonio archeologico, artistico e storico, architettonico, archivistico e librario, cinematografico, teatrale e musicale.

Con l'ingresso gratuito nei luoghi d'arte e i molti eventi organizzati, si permette ai cittadini di
 scoprire o riscoprire liberamente musei, monumenti o siti archeologici noti e meno noti offrendo lo spunto per una riflessione sulle fondamenta della nostra storia. 
www.beniculturali.it - http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/MenuServizio/EventiCorrelati/index.html_2016600092.html


XII Mostra Mercato dello Zafferano purissimo di Cascia (Pg)

Dal 1 al 4 novembre 2012 il centro storico di Cascia si tinge di giallo con stand, degustazioni, mostre ed eventi tra enogastronomia e cultura

Una mostra mercato di quattro giorni, nel cuore della Valnerina, per promuovere questo alimento presente nel territorio fin dal medioevo e oggi inserito nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali dell'Umbria. Oltre alle degustazioni guidate di prodotti tipici a base di zafferano, la mostra mercato promuove questa spezia d'eccellenza con quattro appuntamenti tematici che permettono di scoprirne le origini, la lavorazione, gli usi e i deliziosi abbinamenti in cucina.
La mostra mercato è organizzata nel periodo immediatamente successivo alla fioritura della pianta (Crocus sativu) che si compie al massimo in tre settimane. La raccolta avviene rigorosamente a mano nelle prime ore del giorno, prima che i fiori si aprano, per permettere di mantenerne pulite le parti pregiate, limitate agli stimmi e ai pistilli; parti che verranno poi tostate per circa 20 minuti, fino a quando lo stimma compresso tra le dita comincia a polverizzarsi.
 
Curiosità: per ottenere un grammo di stimmi occorrono quasi 200 fiori! 

Per info e programma http://www.zafferanodicascia.com/ 


Celebrazioni in onore di San Francesco d'Assisi

Come da tradizione, dal 2 al 7 ottobre a Santa Maria degli Angeli e ad Assisi si rende omaggio a San Francesco Patrono d'Italia

Il 3 ottobre le celebrazioni avranno luogo presso la basilica di Santa Maria degli Angeli (edificata nel XVI secolo) che ingloba la Cappella del Transito, primitiva infermeria francescana dove il Santo morì proprio la sera del 3 ottobre 1226. 
La giornata del 4 ottobre si svolgerà interamente ad Assisi: alle 8.30 da piazza del Comune partità il Corteo Civile con le autorità politiche e le delegazioni della regione che quest'anno offrirà l'olio per la lampada votiva posta davanti alla tomba del Santo. Meta del Corteo è la basilica di San Francesco dove, come di consueto, ha luogo la celebrazione solenne che verrà trasmessa in diretta televisiva su Raiuno.

 

Le officine della domenica al POST di Perugia. Ottobre 2012: "In punta di forchetta"

A partire dal 14 ottobre, gli appuntamenti per i piccoli scienziati con i laboratori della domenica pomeriggio

Il POST (Perugia Officina della Scienza e della Tecnologia) dedica le sue Officine del mese di Ottobre 2012 all'affascinante mondo del cibo per scoprire divertendosi i segreti di ciò che mangiamo. Un ospite speciale arricchirà i laboratori “In punta di forchetta” attraverso dimostrazioni su tutte le curiosità di piccoli e grandi.

Speciale festa dei nonni – per domenica 7 ottobre 2012 il POST mette in scena gli elaborati più creativi scritti dai bambini insieme ai nonni e pervenuti entro il 28 settembre. L'evento, gratuito, è inserito nel programma di divulgazione e promozione scientifica del MIUR, IF Istruzioni per il Futuro: l'educazione informale come strumento di diffusione della cultura scientifica. Per saperne di più...

Ogni domenica dalle 16.30 alle 17.30 nella sede del POST si terranno, in contemporanea, due divertenti attività sul tema: una per bambini dai 3 ai 5 anni (Labo Birba), l'altra, per quelli dai 6 agli 11 anni (Labo Einstein). Riflessione, gioco e sperimentazione in un'ora di animazione al termine della quale ogni bambino porterà a casa le proprie creazioni e potrà consumare gustose ed energetiche merende!

Il programma degli appuntamenti di ottobre 2012 con i laboratori delle officine della domenica

ll costo per la partecipazione alle officine, su prenotazione, è di 4 € a bambino. Ingresso gratuito per un genitore. Prenotazione esclusivamente telefonica contattando il numero 075/5736501.

Le officine della domenica sono realizzate con il contributo della Regione Umbria.

Per info
Prenotazione esclusivamente telefonica contattando il numero 075/5736501.
POST
Via del Melo 34 – 06122 Perugia (Pg)
e-mail
 info@perugiapost.it ; www.perugiapost.it


"Ieratica" la nuova mostra a palazzo Lucarini di Trevi (Pg)

Dal 16 settembre al 21 ottobre riapre la stagione espositiva con una dura riflessione sul potere

L'arte si è sempre confrontata con il potere. Spesso si è trattato di un rapporto di passiva rappresentazione della sua “faccia” pubblica. In altri casi, al contrario, diventa un'arma di sberleffo e parodia. In altri ancora, la pratica artistica si trasforma in un meccanismo di svelamento che, nel rivelare le debolezze dell'autorità costituita, è in grado di gettare luce su un territorio molto più vasto e accidentato, quello della quotidianità, della convivenza sociale, della civiltà in senso lato.
IERATICA si muove proprio in quella direzione. In mostra ci sono due progetti artistici che hanno un tema comune di partenza: l'iconografia del potere e le relative implicazioni di ordine sociale, ambientale, culturale. L'artista umbro Luca Pucci, scopre la presenza di un profilo mussoliniano inciso sul crinale del monte Pietralata, in prossimità della Gola del Furlo, e rimane colpito da questo fenomeno che ha condizionato profondamente la storia e i costumi del territorio. A sua volta, il sardo Riccardo Fadda (fondatore del collettivo Az.Namusn.Art), rileva l'incongrua presenza di un gigantesco busto in pietra di Costanzo Ciano – parte di una colossale statua ora smembrata e abbandonata nei dintorni – nell'isola di Santo Stefano nell'arcipelago della Maddalena.

Oggetto: arte contemporanea. Doppia personale
Autori: Az.Namusn.Art e Luca Pucci
Ideazione: Maurizio Coccia
A cura di: Maurizio Coccia
Apparati didattici: Mara Predicatori
Ente attuatore e promotore: Comune di Trevi
Organizzazione e logistica: Associazione Culturale Palazzo Lucarini Contemporary (Presidente Lucia Genga)
Inaugurazione: sabato 15 settembre ore 18:30
Date: 16 settembre – 21 ottobre 2012
Sede: Centro d'Arte Contemporanea “Palazzo Lucarini Contemporary”, Via B. P. Riccardi 11, 06039 Trevi, Italy
Orari di visita: dal giovedì alla domenica, dalle 15:30 alle 18:30. Ingresso libero
Info: Centro per l'Arte Contemporanea “Palazzo Lucarini Contemporary”, T/F +39 0742/381021,info@officinedellumbria.it
info@palazzolucarini.it
www.palazzolucarini.it


A Terni la mostra "Liberata dal Caos"

Dal 21 settembre al 04 novembre 2012 dodici istallazioni dell'artista Carlo dell'Amico al museo archeologico CAOS di Terni

L'artista ha utilizzato l'acronimo del complesso museale di Terni – CAOS – e lo ha trasformato in epiteto, cioè il caos da cui liberare e liberarsi. L'artista realizza, così, all'interno delle 12 stanze del percorso archeologico 12 istallazioni.

6 Ottobre Giornata del Contemporaneo, promossa dall'Associazione Musei d'arte Contemporanea italiani: Carlo Dell'Amico ha progettato per le pareti esterne del Museo Archeologico una videoproiezione dal titolo II miracolo dell'unità, nella quale le immagini che mutano colore in dissolvenza sulle pareti, radici luminose contrapposte che salgono e scendono, evocano l'infanzia della luce.

Orari di apertura

C.A.O.S. (Centro Arte Opificio Siri), Museo Archeologico 
Viale Luigi Campofregoso, 98 05100 Terni
Dal martedì alla domenica: 10-13 / 16-19
Chiuso il lunedì
tel : 0744 285946
E-mail
 info@caos.museum

 

"Aurea Umbria. Una regione dell'Impero nell'era di Costantino" in mostra a Spello (Pg)

Dal 29 luglio al 9 dicembre, presso il palazzo Comunale di Spello

In occasione di importanti anniversari costantiniani, l'Umbria riflette su una pagina significativa della propria storia. Nel corso di tre secoli (III-VI d.C.), grazie alla riorganizzazione istituzionale, economica e sociale promossa da Costantino, l'Impero espresse una vitalità inconsueta, prima di concludere la sua vicenda epocale. La mostra Aurea Umbria si propone di raccontare la vita in Umbria durante i secoli III- VI d.c.questi attraverso un cospicuo insieme di materiali archeologici, che spaziano dalle manifestazioni dell'arte ufficiale (ritratti, dediche, miliari) e dalle espressioni della vita lussuosa delle aristocrazie (mosaici, arredi) ai documenti della più umile quotidianità.

La ricerca storica e archeologica, infatti, è in grado oggi di configurare il volto di un'età tardoantica, che fu "aurea" per la sua prosperità, e non di "ferrea" decadenza, come a lungo la storiografia moderna ha proposto. Fu questa anche l'epoca in cui ledinamiche del potere s'intrecciarono con l'immaginario religioso, la diffusionedelle credenze cristiane si manifestò visivamente accanto al persistere, al trasformarsi e al dissolversi di quelle politeiste. Anche in una regione come l'Umbria tardoantica, pagani e cristiani provarono in vario modo a dialogare: lo mostrano le immagini poste sui sarcofagi, i corredi delle sepolture, gli oggetti preziosi e i diversi manufatti artistici, che accompagnavano le attività sociali e quotidiane, le feste e i rituali politici vissuti dagli abitanti di città e campagne del territorio.Intinerari di visita in Umbria

La mostra si completa con itinerari tra musei, monumenti e siti archeologici nel territorio regionale, che conservano oggetti e tracce della tarda antichità dell'Umbria.Un importante collegamento fuori regione è con la vicina Bolsena (VT), l'antica Volsinii.

Orari: luglio, agosto, settembre 10.30 - 13.00 / 15.00 - 18.30, chiuso il lunedì; ottobre,novembre 10.30 - 13.00 / 14.30 - 17.00 venerdì, sabato e domenica; 1-9 dicembre 10.30 -13.00 / 14.30 - 17.00 tutti i giorni.

Video della mostra: http://www.youtube.com/user/SistemaMuseo?feature=mhee

Informazioni sulla mostra : Call Center Sistema Museo 199. 151. 123 - callcenter@sistemamuseo.it