COMPILA IL QUESTIONARIO KEEP IN TOUCH!
News
News
Assisi
News

L'autunno in Umbria

24-09-2014

L'autunno in Umbria

Al Morlacchi con il POST-Centro della scienza di Perugia "La scienza dietro il sipario"

A Perugia, per tutta la Stagione di prosa 2014/2015 del teatro Morlacchi, i più piccoli potranno accompagnare mamma e papà!

Finalmente i bambini potranno accompagnare a teatro mamma e papà perchè durante lo spettacolo sarannoaccompagnati dagli esperti animatori del POST alla scoperta del teatro e delle storie che racconta, guardandole da tutti i punti di vista compreso quello scientifico.
Per tutti gli 11 spettacoli in cartellone al Teatro Morlacchi il sabato pomeriggio dalle 18.00 alle 20.00, in contemporanea alla rappresentazione teatrale, gli operatori del POST guideranno i bambini dai 5 agli 11 anni in giochi di investigazione, cacce al tesoro e percorsi di teatro-scienza ispirati al tema dello spettacolo in scena in quel momento.
Scopri di più:
www.perugiapost.it/il-post-al-teatro-morlacchi/

 

"Umbria World Fest" a Foligno (Pg)

Dal 10 al 12 ottobre diverse tradizioni e culture del mondo si incontrano a Foligno tra mostre, concerti e proiezioni

"Umano" come unione, condivisione, incontro e cambiamento. Questo il tema scelto per la XIII edizione di Umbria World Fest (ex Canti e Discanti).
Per tre giorni la città di Foligno sarà un importante punto di incontro di diverse tradizioni e culture del mondo: si intrecceranno esperienze, storie raccontate, attraverso suoni, immagini ed emozioni. Importanti artisti nazionali ed internazionali tra cui musicisti, fotografi, registi, viaggiatori e giornalisti saranno chiamati a dare il proprio contributo. E ancora, mostre, concerti, proiezioni: tutte all'interno delle location storiche più suggestive.

Anche in questa edizione si celebra l'incontro tra musica e fotografia, con importantissimi nomi della scena musicale italiana ed esposizioni di fotografi di fama internazionale.   

www.umbriaworldfest.it

 

"Melting Pot" a Umbertide (Pg)

Alla Rocca la mostra di Massimiliano Poggioni sarà visitabile fino al 12 ottobre 2014

La Rocca - Centro per L'Arte Contemporanea ospita la mostra di Massimiliano Poggioni. Artista attivo sia come grafico che come pittore, ha esposto in Italia e all'estero. Le opere di Massimiliano Poggioni seguono il filo logico dei sentimenti e delle esperienze della sua vita. I dipinti (22 in mostra), come le grafiche (22 stampe), proiettano verso lo spettatore sguardi che fanno riflettere sia sulla propria persona che sul mondo moderno.

La mostra e il catalogo sono stati curati dalla critica d'arte Carmen Lorenzetti, che insegna Storia dell'Arte Contemporanea all'Accademia di Belle Arti a Bologna.

La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 18,30. 
Per informazioni:
http://www.comune.umbertide.pg.it/Altre-news/Alla-Rocca-la-mostra-Melting-Pot-di-Massimiliano-Poggioni

 

R-esistenze. Umbria 1943-1944R-esistenze. Umbria 1943-1944 a Perugia

La mostra è visitabile dal 20 settembre al 2 novembre presso il Palazzo della Penna -Centro di Cultura Contemporanea

La Mostra, per il 70° anniversario della Resistenza e della Liberazione dell'Umbria dal nazifascismo, è stata curata dall'Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea (ISUC), su impulso della Regione Umbria. 
Umbria 1943-1944 vuole fornire un quadro degli eventi che hanno contraddistinto la regione nei
 mesi della Resistenza,terminata con una lunga fase di liberazione da parte degli angloamericani che, iniziata nella prima decade di giugno 1944 dall'Orvietano, si è protratta sino ad agosto per alcuni territori dell'alta Umbria, con il fattivo contributo delleformazioni partigiane.
A settanta anni da quei fatti si ripropone una ricostruzione che non solo illustri le
 vicende, i protagonisti, le vittime ma, grazie alle nuove tecnologie, permetta un coinvolgimento del visitatore nei molteplici aspetti in cui è possibile declinare tale fase storica. 

tutto il programma

 

"Arnaldo Pomodoro. Spazi scenici e altre architetture" in mostra al Caos di Terni

Dall'11 ottobre 2014, la mostra che documenta i 50 anni di attività del grande artista

Dall'11 ottobre 2014 il CAOS - Centro Arti Opificio Siri di Terni - ospita la mostra "Arnaldo Pomodoro. Spazi scenici e altre architetture", promossa e realizzata da Regione Umbria e Comune di Terni, in collaborazione con la Fondazione Arnaldo Pomodoro. La mostra, curata da Antonio Calbi, documenterà cinquant'anni di lavoro fra spazi scenici e architetture: dalla tragedia greca al melodramma, dal teatro contemporaneo alla musica, attraverso sculture, modellini, bozzetti e disegni, ma anche costumi e oggetti di scena. Si va dalla Caterina di Heilbronn di Kleist, sul Lago di Zurigo nel 1972, alla trilogia dell'Orestea di Emilio Isgrò da Eschilo sui ruderi di Gibellina messa in scena tra il 1983 e il 1985, fino alle rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa nel maggio 2014. Se la prima sezione dell'esposizione racconterà la reinvenzione dello spazio scenico, la seconda sezione documenterà alcuni tra i più significativi progetti e opere architetturali: dal progetto per il nuovo cimitero di Urbino -non realizzato- alla Sala d'Armi per il Museo Poldi Pezzoli di Milano, fino all'environment Ingresso nel labirinto che ha preso forma nei sotterranei dell'edificio ex Riva Calzoni di via Solari a Milano, già sede espositiva della Fondazione Arnaldo Pomodoro. 
CAOS - Centro Arti Opificio Siri
Via Campofregoso 98
05100 Terni
 
T +39 0744285946 / 279976
info@caos.museum
 
Orari di ingresso: da martedì a domenica, ore 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00, lunedì chiuso.

 

La Giostra dell'Arme 2014 a San Gemini (Tr)

Dal 27 settembre al 12 ottobre, a San Gemini, la 41esima edizione dei festeggiamenti medievali in onore del santo Patrono San Gemine

La Giostra dell'Arme a San Gemini (Tr) è l'antichissimo torneo cavalleresco in onore del santo Patrono San Gemine di cui si trova traccia già negli Statuti Comunali del XIV secolo. La rievocazione storica, giunta alla sua 40edizione, è anche quest'anno animata dalle esibizioni del gruppo Sbandieratori della città di San Gemini, i cortei ispirati al XIV secolo e le rappresentazioni di avvenimenti della storia cittadina medievale. Riaprono inoltre le antiche botteghe, le mostre e le taverne con i piatti tipici del luogo.

La Giostra è un torneo con lance, nel quale si misurano sei cavalieri, ripartiti in due fazioni che portano i colori dei due Rioni tradizionalmente rivali della cittadina: Piazza e Rocca. E' detta "dell'Arme" in quanto la prova che ogni cavaliere deve affrontare consiste nell'infilare la propria lancia, al galoppo, in un anello di 5 cm di diametro e scagliarlo sullo scudo gentilizio (l'Arme appunto) suddiviso in settori diversi per forma e colore con differenti punteggi. 
Al Rione vincitore, quello che ha totalizzato più punti, è assegnato il "Palio", un drappo di velluto rosso su cui è fissato un grande scudetto d'argento con inciso lo stemma di San Gemini, la dicitura "Giostra dell'Arme" e l'anno della gara.

Scopri San Gemini, tra i "Borghi più belli d'Italia" 
www.entegiostradellarme.it/programma

 

A Postignano (Pg) una mostra dedicata alla biga di Monteleone di Spoleto

Dal 13 settembre al 31 ottobre sarà possibile vedere le immagini della famosa biga concesse dal Metropolitan Museum of Art di New York

La mostra, a ingresso gratuito, documenta la storia e il restauro del prezioso reperto archeologico.
Realizzata nel VI secolo a.C. in Etruria meridionale, entrò in possesso di un notabile sabino quale oggetto simbolico del suo potere. Questi la portò con sé nella tomba e nel 1902 fu rinvenuta casualmente da un contadino insieme ad un ricco corredo funebre.

Venduta per una cifra irrisoria, la biga passò di mano più volte, arrivando a Parigi e, da qui, a New York, acquistata dal primo direttore del Metropolitan, l'italiano Luigi Palma di Cesnola.

Il clamore suscitato in Italia dall'esportazione dello straordinario reperto durò poco. Seguirono decenni di silenzio fino alla richiesta di restituzione presentata dal Comune di Monteleone di Spoleto tra il 2002 ed il 2008, quando il contenzioso fu definitivamente archiviato dal Tribunale di Spoleto.

La mostra è stata resa possibile grazie alla disponibilità del Metropolitan Museum of Art di New York che ha gentilmente concesso le immagini della biga e del Comune di Monteleone di Spoleto.

Nella Chiesa SS. Annunziata e nella Sala Mustafà del borgo medioevale Castello di Postignano, sarà illustrata la storia della biga dopo la sua scoperta, avvenuta nel 1902, a Monteleone di Spoleto, e lo straordinario lavoro realizzato dall'archeologa del CNR Adriana Emiliozzi, che tra il 2002 e 2006 ha diretto lo smontaggio e il corretto rimontaggio del veicolo, di proprietà del MET.

Questa accurata impresa scientifica ha permesso di risolvere problemi di interpretazione dibattuti da tempo.

La mostra si articola in due sezioni:

“La storia”, coordinata da Carla Termini;

“Il restauro”, coordinata da Adriana Emiliozzi.

Saranno inoltre esposte:

un'immagine olografica della nuova struttura del carro e la copia in bronzo del vecchio montaggio realizzata negli anni '80 dagli allievi di Giacomo Manzù.

La copia, eccezionalmente prestata dal Comune di Monteleone di Spoleto è stata ideata e creata negli anni '80 per la mostra "Gli Etruschi in Valnerina: La biga di Monteleone di Spoleto".

La mostra si potrà visitare fino al 31 ottobre 2014, con ingresso gratuito, negli orari 10-13 e 15-19.

www.castellodipostignano.it

 

"Fa la cosa giusta!" presso l'Umbriafiere di Bastia Umbra (Pg)

Dal 03 al 05 ottobre la prima edizione in centro Italia della Fiera, mostra mercato delle eccellenze produttive italiane "green"

10 aree espositive, oltre 150 stand e più di 200 eventi gratuiti tra appuntamenti culturali, seminari, dimostrazioni e laboratori. E poi un programma di iniziative elaborato appositamente per le scuole, e al centro la mostra mercato green con le aziende sostenibili del centro Italia (e non solo). Dal 3 al 5 ottobre approda ad Umbriafiere di Bastia Umbra (PG) la prima edizione in centro Italia di Fa' la cosa giusta, fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili: in un unico spazio, culturale e commerciale, il meglio dei prodotti e servizi innovativi per uno stile di vita sostenibile.
Confronti, dibattiti, educazione e didattica, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, benessere del corpo e della mente, qualità della vita, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità, da quella ambientale a quella economica, da quella sociale a quella personale. Al centro degli eventi la mostra mercato con 10 aree espositive (Abitare sostenibile, Buono da mangiare, Mobilità nuova, Ethical fashion, Cosmesi naturale e biologica Viaggiare, Editoria, Servizi etici, Il mondo dei piccoli, Cittadinanza e partecipazione) in cui il pubblico dei visitatori potrà trovare il meglio dei prodotti e servizi per una vita all'insegna del benessere e della sostenibilità.

www.falacosagiustaumbria.it

 

Informale in Italia 2014 a Città di Castello (Pg)

La mostra, con ingresso libero, si protrarrà fino al 22 novembre alla Galleria delle Arti

Opere di vari artisti italiani che rappresentano l'arte informale in Italia un movimento che nasce subito dopo la seconda guerra mondiale: Afro, Burri, Capogrossi, Colla, Fontana, De Gregorio , Morlotti, Raspi, Canavino e Vedova sono gli artisti presenti con le loro opere alla mostra sull'Informale promossa dalla Galleria delle Arti di Città di Castello in via Albizzini 21 che dal 1976 ha ospitato personali di molti autori presenti in questa esposizione.
L'Informale nasce e si sviluppa sulle macerie fisiche della seconda guerra mondiale (informale: letteralmente senza forma) non fu una corrente artistica monolitica, ma una condizione estetico – esistenziale: internazionale, libertaria, rivoluzionaria, antiborghese e austera.

Orario di apertura: 
11.00 – 13.00 / 17.00 – 20.00 
Tutto il programma

Per informazioni:
Galleria delle Arti – Via Albizzini, 21 Città di Castello
tel.337.639963  -
 www.galleriadellearti.net

 

"Carsulae Eventi 2014" nel Parco Archeologico di Carsulae (Tr)

Dal 31 agosto al 12 ottobre, torna la rassegna di appuntamenti culturali e didattici per tutti

Il 31 agosto riparte la rassegna di eventi con 7 appuntamenti culturali e didattici per tutti. Percorsi creativi, viaggi tematici, laboratori, spettacoli aspettano il pubblico nel suggestivo Parco Archeologico di Carsulae, una delle più estese aree archeologiche dell'Umbria.
Scarica il programma: www.carsulae.it

 

Nuove mostre al Museo della Porziuncola di Assisi

Dal 06 settembre al 16 novembre, "Il viaggio di Angela" e "Ivo Batocco" sono le due nuove mostre in programma da non perdere

Due diverse mostre arricchiscono il già importante percorso che i pellegrini e i turisti percorrono per approfondire la spiritualità francescana e la grazia di questi luoghi.
Si tratta di una mostra che verrà inaugurata il prossimo 6 settembre e che sarà collocata presso la Sala San Pio X, intitolata  “Il viaggio di Angela. L'itinerario mistico di Angela da Foligno nell'opera grafica di Giovanna Bruschi”, dedicata quindi ad una lettura “artistica” del viaggio spirituale e mistico di Angela da Foligno, da poco canonizzata dal Santo Padre Francesco, attraverso l'opera grafica di una nota artista umbra.
Vi sarà poi l'inaugurazione della mostra dedicata ad un tema quanto mai attuale e significativo, come quello della migrazione, visto attraverso la chiave della virtù della Speranza, un tema attorno al quale il Santuario della Porziuncola ha pensato di coagulare le sue attività per il 2014, sempre in vista del Grande Giubileo del Perdono del 2016. La migrazione è letta attraverso il percorso artistico di Ivo Batocco, affermato artista con curriculum ormai internazionale.

Vai al sito

 

La mostra Segno Forma Gesto a Città di Castello (Pg)

Opere su carta dalla Collezione della Galleria Civica di Modena in mostra alla Pinacoteca Comunale dal 23 agosto al 16 novembre 2014

La mostra allestita presso la Pinacoteca Comunale di Città di Castello è curata da Marco Pierini, con il supporto tecnico e operativo di Atlante Servizi Culturali, in collaborazione con la Fondazione Burri e il sostegno del Comune di Città di Castello e l'Associazione Palazzo Vitelli a Sant'Egidio. 
L'esposizione proporrà più di settanta opere in un iter studiato per spiegare al pubblico il particolare stravolgimento artistico e culturale, che per la prima volta nella storia dell'arte si è diffuso in paesi e continenti diversi sviluppando soluzioni analoghe e di cui gli artisti italiani attivi intorno anni '50 e '60 sono stati protagonisti non secondari. In Italia infatti artisti come
 Afro, Burri, Capogrossi e Fontana per citarne solo alcuni, sono stati in grado di raccogliere le avanguardie e riformulare autonomamente soluzioni formali sorprendentemente nuove.
Oltre alle già citate opere provenienti dalla Galleria di Modena, la mostra avrà l'onore di ospitare una cartella di sei
Combustioni e due Disegni inediti di Alberto Burri.
INAUGURAZIONE 23 AGOSTO DALLE ORE 18.00 PRESSO IL GIARDINO DELLA PINACOTECA COMUNALE
Orari e biglietti:
10.00 - 13.00 e 14.30 – 18.30 
Dal 1 ottobre
10.00 - 13.00 e 15.00 – 18.00 
Chiuso il lunedì (non festivo)
€ 5.00 intero
€ 4.00 ridotto A
 
€ 2.00 ridotto B
Per informazioni:
www.atlantecooperativa.it

 

"Ricognizione 2014 - Arte Contemporanea in Umbria" in mostra a Foligno (Pg)

Dal 19 luglio al 19 ottobre, al Centro Italiano di Arte Contemporanea, prende avvio la mostra dedicata alle forze artistiche operanti attualmente in Umbria

Una rassegna che nasce con l'intento di offrire una ricognizione sulla realtà specifica dell'espressione d'arte in terra umbra.
L'invito a partecipare è stato rivolto agli artisti che operano in Umbria in quanto nativi o formati culturalmente in questo territorio, o anche coloro che hanno scelto questa regione come “luogo” della propria espressività, spazio in cui hanno trovato il particolare “genius loci” che favorisce quella sintesi imprescindibile di operatività – creatività, fondamentale nella concretizzazione di ogni opera di carattere artico. Hanno risposto all'appello oltre novanta artisti: un profilo di sicuro interesse.

www.centroitalianoartecontemporanea.com

 

Le domeniche della Strada del Sagrantino

Dal 15 giugno al 01 novembre, ogni domenica un evento nelle cantine, frantoi e ristoranti della Strada del Sagrantino

Durante tutta l'estate, chi verrà in visita nei borghi di Montefalco, Bevagna, Gualdo Cattaneo, Giano dell'Umbria e Castel Ritaldi, troverà un evento differente e stimolante ogni domenica: cantine, frantoi e ristoranti associati alla Strada e aderenti all'iniziativa “Le domeniche della Strada del Sagrantino” organizzeranno degustazioni guidate, cooking classes, mostre artistiche e scampagnate tra viti ed ulivi. Verranno così celebrati i prodotti e le tradizioni tipiche della zona, che diventeranno fruibili anche di domenica.
Un calendario di eventi fra arte, cultura e gusto che conquisterà l'enoturista. Si avrà infatti modo di visitare le cantine e i frantoi, passeggiare tra le opere d'arte esposte, assaggiare specialità gastronomiche e imparare come cucinarle al meglio.

Consulta il programma

 

"Appuntamenti d'Autunno 2014" a Trevi (Pg)

Dal 26 settembre al 26 ottobre Trevi vi aspetta con un intero mese dedicato alla gastronomia, al folklore e alla cultura

Durante tutto il mese di Ottobre si svolge a Trevi la manifestazione che trasforma la città e l'animo dei suoi abitanti: il centro si illumina di antiche torce e riapre le vecchie taverne dove si canta e si degustano i prodotti tipici locali come il Sedano Nero e il prezioso Olio.
Apre la manifestazione il
 Corteo Storico con oltre cinquecento figuranti in costume medioevale che sfilano per le vie del centro fino a piazza del Comune.
Diverse le manifestazioni che scandiscono le domeniche: si inizia con il
 Palio dei Terzieri, in cui si sfidano i tre rioni cittadini, si prosegue con la sagra del Sedano e della Salsiccia, cucinati secondo gli antichi ricettari, con le Scene di vita Medioevale, rievocazione degli antichi mestieri e del mercato rionale. L'ottobre trevano riscuote ogni anno un grande consenso di pubblico e rappresenta per la regione Umbria un appuntamento fondamentale capace di riportare il turista nella magica atmosfera d'altri tempi e di degustare ottimi prodotti tipici.
Durante tutto il periodo d'ottobre la città inoltre offre mostre di pittura, mostre mercato di prodotti tipici, convegni, sfide musicali, spettacoli teatrali e concerti.
Consulta il programma

 

Celebrazioni in onore di San Francesco d'Assisi

Dal 24 settembre al 04 ottobre a Santa Maria degli Angeli e ad Assisi si rende omaggio a San Francesco Patrono d'Italia

A partire dal 24 settembre tanti incontri ed eventi per riflettere e rendere omaggio alla figura dello straordinario Santo d'Assisi, Patrono d'Italia.
Il 3 ottobre le celebrazioni avranno luogo presso la basilica di Santa Maria degli Angeli (edificata nel XVI secolo) che ingloba la Porziuncola e la Cappella del Transito, primitiva infermeria francescana dove il Santo morì proprio la sera del 3 ottobre 1226.
La giornata del 4 ottobre si svolgerà interamente ad Assisi: alle 8.30 da piazza del Comune partità il Corteo Civile con le autorità politiche e le delegazioni della regione che quest'anno offrirà l'olio per la lampada votiva posta davanti alla tomba del Santo. Meta del Corteo è la basilica di San Francesco dove, come di consueto, ha luogo la celebrazione solenne che verrà trasmessa in diretta televisiva su Raiuno.
www.assisiofm.it

 

Rassegna dei prodotti agroalimentari e del tartufo - La Bisaccia del Tartufaio

Nell'incantevole borgo di Citerna (Pg) dal 10 al 12 ottobre 2014 si terrà la rassegna culturale enogastronomica per la valorizzazione dei prodotti e delle attività artigianali tipici del territorio

La Bisaccia è un umile contenitore che sin dal medioevo veniva utilizzato per raccogliere tartufi. Ora la bisaccia viene aperta al visitatore per gustare quanto di straordinario sa produrre l'Alta Valle del Tevere: prodotti ricchi di qualità, sapori, aromi e colori. 
La manifestazione nasce con lo scopo di valorizzare i prodotti e le attività artigianali del nostro territorio, ospitando solo aziende ed artigiani dell'Alto Tevere e offrendo un programma ricco di degustazioni guidate.

Per Info
Ufficio Cultura del Comune di Citerna 
Tel. +39 075.8592119
 
www.citerna.net 
comune@citerna.net